img_big
News
Uno dei due uomini è stato poi scarcerato dal gip

Ivrea, in manette i “fratelli dello spaccio”: nella loro casa eroina e cocaina

Arrestati dai carabinieri di Strambino due fratelli di 55 e 51 anni, entrambi disoccupati e residenti a Ivrea, nell’ambito di un’operazione contro lo spaccio di sostanze stupefacenti. I militari hanno fatto irruzione nell’abitazione dei due uomini sorprendendoli in possesso di 13 grammi di eroina, suddivisa in otto dosi, 33 grammi di cocaina, vario materiale per il confezionamento delle sostanze stupefacenti, due bilancini elettronici di precisione, una agenda riportante decine di nomi di acquirenti e relative quantità di droga acquistata nonché importo dovuto. Sequestrati anche 1.400 euro in contanti, ritenuti provento dello spaccio.

Accompagnati in caserma, i due fratelli sono stati poi rinchiusi nel carcere di Ivrea. Al termine dell’udienza di convalida, il gip ha disposto per il fratello maggiore la custodia cautelare in carcere, per il minore la scarcerazione.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo