img_big
News
Corteo per le vie del centro per chiedere riforma legge Fornero

Pensioni: sindacati in piazza a Torino. Tutti in bici per cambiare

Sindacati in piazza anche a Torino per la riforma della legge Fornero sulle pensioni. Migliaia di persone hanno sfilato per le vie del centro in bicicletta, da Porta Susa a piazza Castello, in occasione della giornata di mobilitazione nazionale per “Cambiare le pensioni e dare lavoro ai giovani”. “La legge Fornero va rivista per il bene del Paese – spiega Enrica Valfrè, segretaria della Cgil di Torino -. Per dare spazio ai giovani bisogna dare la possibilità a chi lo vuole di lasciare il lavoro prima, diversificando i trattamenti a secondo del tipo di lavoro”. “Il governo deve mettere all’ordine del giorno il problema delle pensioni – aggiunge Pier Domenico Lo Bianco, segretario della Cisl Torino – perché è l’Italia a chiederlo”. “Il Paese è indignato per come viene trattata questa materia – dice Giovanni Cortese, segretario Uil Torino – l’unica fascia di lavoratori che oggi cresce è quella di chi ha tra i 55 e i 64 anni, perché non può lasciare il lavoro”. Tra gli esponenti del Pd presenti alla manifestazione, il parlamentare Andrea Giorgis. “Il tema delle pensioni è esiziale rispetto al futuro di questo Paese – dice – il governo dovrebbe volere lui per primo la flessibilità per tre ragioni: perché è economica e nel giro di non molti anni diminuirebbe il costo delle pensioni e aumenterebbe il lavoro tra i giovani; perché si ridistribuirebbero le risorse favorendo i consumi e, infine, per una maggiore giustizia sociale. E’ curioso – aggiunge – che dopo tutto questo parlare di flessibilità nei vari settori della vita e del lavoro delle persone non la si voglia applicare in questo settore che riguarda la giustizia sociale”. “Il governo deve fare quello che ha promesso – afferma Cesare Damiano, presidente della Commissione Lavoro alla Camera – ovvero discutere il tema della flessibilità. La nostra proposta in materia, con la possibilità di uscita di un massimo di 4 anni prima con una decurtazione di 2% annuo, e l’azione del sindacato vanno nella stessa direzione”.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo