img_big
News
Potevano bloccare cellulari, telecomandi e gps. Bloccati in Strada delle Cacce

PUSHER HITECH Inseguiti e arrestati a Mirafiori: nell’auto un chilo di droga e un dispositivo jammer

Se ne andavano a zonzo, in auto, nei vicoli del quartiere Mirafiori Sud a Torino, con un chilo di marijuana custodito in una busta in nylon e un apparecchio elettronico (jammer) per bloccare i telefonini, i telecomandi delle auto e i monitoraggi gps sugli spostamenti delle forze dell’ordine. Si tratta di una coppia di albanesi, di 29 e 42 anni (il più giovane risulta residente Torino, l’altro, pluripregiudicato, a Genova) arrestati dalla polizia dopo un rocambolesco inseguimento protrattosi fino in Strada delle Cacce, dove i sospetti sono stati poi raggiunti e fermati. Uno di loro aveva in tasca 800 euro. L’ipotesi degli investigatori è che tra i due ci fosse stata una “compravendita” di marijuana. Altri 4mila euro sono stati trovati nelle perquisizioni domiciliari, oltre ad una sorta di “libro mastro” con i clienti del traffico di droga.  La polizia ha anche sequestrato la confezione, vuota,  di un Rolex, il telecomando che attivava il jammer, alcuni guanti da lavoro, un sacchetto con elastici per il confezionamento della  “roba”, numerosa documentazione bancaria  e sette telefonini cellulari

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo