img_big
News
Le dichiarazioni del consigliere comunale di Grugliasco testimone in tribunale nel processo “San Michele”

‘Ndrangheta, Verducci punta i piedi: “Ma quali favori? ho preso 120 voti…”

Non ha fatto nessun favore alla ‘ndrangheta o a personaggi legati alle cosche, e ha sottolineato, per rafforzare il concetto, di aver preso “solo 120 voti alle elezioni”. E’ quanto ha detto oggi Domenico Verducci, consigliere comunale a Grugliasco (Torino) per il gruppo dei Moderati, comparso in tribunale come testimone nel processo “San Michele” sulla criminalità organizzata in Piemonte. Dalle carte dell’inchiesta, sfociata nel 2014 in una serie di arresti, risultava che Verducci fosse stato contattato da figure considerate dagli inquirenti vicine alla criminalità organizzata.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo