img_big
News
Svaligiati appartamenti e negozi “in rosa”: già raccolte 100 firme

Le donne della Barca nel mirino. «I ladri ci stanno massacrando»

Appartamenti e attività commerciali. Nel quartiere Barca i ladri sono diventati uno scomodo compagno di viaggio. A denunciare la situazione sono alcune donne della borgata: madri di famiglia, commesse, titolari di attività che nel breve hanno dovuto fare i conti con i furti messi a segno da alcuni delinquenti. Arrivando al punto di raccogliere un centinaio di firme per protesta, poi presentate agli uffici della circoscrizione Sei. Ma la situazione non è mutata di una virgola, come racconta Filomena, titolare di un chiosco di via Anglesio. Una delle tante vittime che hanno scelto di denunciare e di non nascondersi dietro ad un dito. «Qui i ladri sono entrati almeno sette volte negli ultimi due anni – spiega la donna, mostrando i tentativi di effrazione -. A volte dal retro, a volte dall’ingresso principale. In ogni occasione ho presentato regolare denuncia alla polizia ». Cibo, soldi, oggetti: i predoni della Barca non fanno alcuna eccezione. «Quando i militari giravano in zona continua Filomena -, vivevamo molto più tranquilli». Tra strada della Magra, via Anglesio e strada Settimo si sono verificanti anche alcuni furti in casa, messi a segno da topi d’appartamento. Non solo di sera, anche di giorno. «È gente che conosce i nostri spostamenti racconta una donna romena -. Sanno se lasciamo l’appartamento vuoto due ore per andare a fare la spesa. Molti anziani ne hanno già fatto le spese».

A chiedere di affrontare il tema sicurezza nel quartiere sono il consigliere della circoscrizione Sei Fabrizio Genco e la candidata alle prossime amministrative, nonché commerciante di zona, Valeria Ciarlone. «Si tratta di fatti gravi che vanno denunciati – attacca Ciarlone -. Qui nel quartiere non è tutto rose e fiori come qualcuno vuole far credere. E chiediamo che la Città si attivi in tal senso, per affrontare questa emergenza».

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo