img_big
Cronaca
Il prefetto: “Duomo tra obiettivi sensibili. Ma nessun allarmismo”

BRUXELLES SOTTO ATTACCO Misure di sicurezza rafforzate: più controlli a Torino nel ponte Pasqua

Misure di sicurezza rafforzate, a Torino per il prossimo ponte di Pasqua. Lo annuncia il prefetto, Paola Basilone, al termine del Comitato per l’ordine e la sicurezza convocato dopo gli attentati di Bruxelles. “Nel prossimo fine settimana metteremo in campo gli stessi servizi attuati per l’Ostensione della Sindone e per il Giubileo“, spiega il prefetto, invitando però i torinesi, e i numerosi turisti in arrivo, ad “evitare gli allarmismi”. “In questo momento tutti i rinforzi – spiega Basilone – sono concentrati su aeroporto, stazioni ferroviarie e metropolitana. Rassicuriamo i cittadini e ci scusiamo per i disagi. Nessuno può dirsi tranquillo al 100%, ma al momento non abbiamo segnali di episodi critici che si potrebbero verificare E i controlli effettuati sino ad ora, anche sulle comunità islamiche, non hanno dato riscontri”. I servizi sul territorio delle forze dell’ordine sono stati rafforzati già ieri. Per i prossimi giorni, d’accordo con la Questura di Torino, il Comando provinciale dei carabinieri e le altre forze dell’ordine, verranno intensificati gli interventi di bonifica, anche con unità antisabotaggio, artificieri e cinofili, nelle zone di maggior concentrazione di persone. In accordo con l’arcivescovo, monsignor Cesare Nosiglia, è inoltre previsto il rafforzamento dei controlli nel Duomo di San Giovanni

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo