img_big
News
La Uil: “Così si cade nella discriminazione”

Castellamonte, 29 “non idonei” licenziati alla Teknoservice. Sindacati contro l’azienda

Teknoservice, l’azienda che gestisce la raccolta e smaltimento dei rifiuti in 51 comuni dell’Alto Canavese, ha avviato la proceduta di licenziamento collettivo per 29 autisti e addetti alla raccolta ritenuti non idonei alla mansione. Le organizzazioni sindacali hanno già preannunciato che si opporranno al provvedimento. Solo 5 dei 29 dipendenti, infatti, risulterebbero non idonei, mentre gli altri 24 lo sarebbero ma con delle limitazioni. I sindacati hanno fissato per giovedì 7 aprile, alle 9, nella sede di Castellamonte una riunione sulla vicenda. “E’ una decisione che ci lascia basiti. – commenta Luca Cortese della Uil – Soprattutto il licenziamento delle 24 persone idonee ma con limitazioni ricadrebbe nella sfera della discriminazione”. 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo
banners