img_big
Cronaca

Torino: spedisce il marito all’ospizio per fare kamasutra con l’amico magrebino che poi la pesta

Aveva convinto il marito a ritirarsi in un ospizio così da avere campo libero in casa e trascorrere la “giovinezza” ritrovata tra le braccia di un marocchino di quarant’anni più giovane di lei e molto ben dotato. Ma alla fine Mariuccia (il nome è di fantasia), 78 anni, l’ha pagata cara. Perché lo straniero, dopo averle prosciugato il conto in banca e averle fatto assaporare i piaceri del sesso estremo, si è accanito su di lei con un gioco che di erotico aveva ben poco. L’ha legata ad una sedia e poi ha cominciato a lanciarle contro, cercando di colpirla in testa, ogni genere di oggetto contundente che trovava in casa: posacenere, vassoi, bicchieri e soprammobili. Un tiro a segno che è costato l’arresto al marocchino ed il ricovero in ospedale per cinque giorni della povera donna.L’articolo completo di Marco Bardesono e Thomas Pontee i retroscena solo su CronacaQui in edicola in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo