img_big
News

Beinasco, rumena seduce e ricatta anziano: arrestata con il marito. Denunciata figlia 14enne

Ha prima sedotto e poi ricattato un 85enne di Beinasco. E’ così finita nei guai una nomade rumena di 34anni, arrestata di estorsione assieme al marito. Secondo la ricostruzione dei fatti la donna avrebbe minacciato il povero vecchietto di rendere pubblica la loro relazione se non avesse consegnato 6mila euro a lei e al compagno e alla figlia 14enne (denunciata). Gli arrestati sono stati acciuffati in un campo rom sito nella zona sud di Torino in un’azione congiunta tra carabinieri, polizia e vigili urbani. Gli investigatori, coordinati dal pm Laura Ruffino, hanno sequestrato anche 5.900 euro e otto telefoni cellulari. I tre potrebbero essere gli autori di altre estorsioni simili ai danni di anziani. Decisivo, in questo caso, il coraggio della vittima che ha ammesso la relazione e si è presentata in caserma a sporgere denuncia.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo