img_big
News
L’appello dei commercianti superstiti: «Sgravi fiscali o chiudiamo anche noi»

Serrande abbassate per la crisi Strage di negozi nel quartiere

Serrande abbassate, vetrine deserte e in balia della polvere, cartelli con su scritto a lettere cubitali “affittasi” o “vendesi”. Nel Regio Parco una decina di attività hanno chiuso i battenti negli ultimi mesi. Soltanto nel corso che porta il nome del quartiere ci si può imbattere in cinque attività dismesse in appena due isolati. Prima una macelleria, poi un compro-oro, persino un piccolo ristorante ispirato ai sapori della Sicilia.

CORRI IN EDICOLA E SU CRONACAQUI DI OGGI TROVI NOTIZIA COMPLETA E FOTO
 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo