img_big
Spettacolo
Nella Palazzina di Caccia l’unica tappa italiana della rassegna dedicata alla cucina italiana e ai suoi più grandi chef

Regine e Re di cuochi si mettono in mostra nelle cucine reali di Stupinigi

Si inaugura oggi alla Palazzina di Caccia di Stupinigi a Nichelino (Torino), l’unica tappa italiana della mostra “Regine e Re di cuochi“, rassegna dedicata alla cucina italiana e ai suoi più grandi chef, aperta fino al 5 giugno. Su duemila metri quadrati si snoda un percorso in sette sezioni che parte dai prodotti per arrivare alle promesse del futuro, i giovani creativi della cucina che il curatore Marco Bolasco vede come i grandi chef di domani. Per l’occasione saranno aperte anche le cucine reali da poco restaurate. Il progetto, partito in occasione dell’Expo 2015, intende far conoscere al mondo l’arte culinaria italiana di alto livello. La mostra andrà da Mosca a Shangai, da Dubai a Seul, da Chicago a San Paolo. Accompagnano l’iniziativa un ricco catalogo di Giunti, un bistrot con giardino che offre piccoli capolavori gourmet, e un fitto calendario di incontri. “Amo il connubio cibo/cultura – dice l’assessore alla Cultura del Piemonte, Antonella Parigi – l’enogastronomia è sempre più motore di turismo e di sviluppo”.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo