img_big
News

Torino, rubano attrezzatura da sub e provano a venderla su internet: presi due extracomunitari

Avevano rubato un attrezzatura da sub da oltre 3mila euro per provarla poi a piazzare su internet. Importante recupero da parte degli agenti della Squadra Mobile, che hanno fermato un cittadino magrebino, che aveva con sé il materiale trafugato da un’auto rubata a fine febbraio. Per provare a recuperare la refurtiva gli agenti hanno finto di voler acquistare l’attrezzatura rispondendo all’annuncio trovato sul web. In accordo con il denunciante è stato poi fissato un appuntamento con il venditore. Una volta arrivati all’appuntamento, in piazza Baldissera, visionati i prodotti e verificata la corrispondenza a quanto indicato nella denuncia di furto, gli operatori hanno subito fermato il cittadino magrebino che stava mostrando loro la merce.Un secondo uomo, di nazionalità marocchina, ha tentato la fuga a bordo di un’auto ma è andato a sbattere contro un palo. Lo straniero ha cercato di fuggire a piedi ma è stato prontamente bloccato dai poliziotti che lo hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per il reato di ricettazione ed indagato per il reato di resistenza. Tutti i beni rinvenuti sono stati restituiti al legittimo proprietario.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo