img_big
Cronaca
Sono accusati di aver svaligiato la filiale di Cariparma a Nichelino e la Banca d’Alba a Torino

Banda del buco, nuovo ordine di custodia per tre rapinatori

Nuovo ordine di custodia cautelare per i componenti della “banda del buco“, il trio di rapinatori già finito in carcere lo scorso mese di novembre, per la rapina all’ufficio postale di via Negarville a Torino, con la tecnica del “buco” nella parete. I pregiudicati Francesco Antonio Camedda, 63 anni, Francesco Fiocchi 49 e Rosario Maugeri 61, sono ora accusati anche dalla rapina da 87mila euro (più 1.300.00 dollari canadesi, 900 franchi svizzeri e 5.700 dollari americani) messa a segno alla Cariparma di Nichelino, nel novembre del 2011, e di quella alla Banca d’Alba di corso Ferrucci a Torino da quasi 40mila euro. Le indagini della polizia hanno permesso di attribuire ai tre anche la responsabilità di questi due colpi, eseguiti sempre con la stessa tecnica. La banda si introduceva in un locale adiacente al loro obiettivo, nella notte praticavano un buco nel muro e poi, una volta all’interno, aspettavano il personale per farsi consegnare il denaro. 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo