img_big
News
La ragazza si è presentata spontaneamente. Viene ascoltata come persona informata dei fatti

PROF AMMAZZATA Sotto torchio a Ivrea la fidanzata marocchina di Gabriele Defilippi

Si è presentata spontaneamente in procura a Ivrea la giovane marocchina fidanzata di Gabriele Defilippi, in carcere per l’omicidio di Gloria Rosboch, l’insegnante di Castellamonte scomparsa da casa il 13 gennaio e ritrovata cadavere dieci giorni fa in una cisterna all’interno di una discarica nei boschi di Rivara. La ragazza, che ha 20 anni ed era andata in patria qualche giorno dopo l’omicidio, viene ascoltata come persona informata dei fatti (senza la presenza di un avvocato) dal procuratore Giuseppe Ferrando e dal comandante del Nucleo investigativo dei carabinieri di Torino, Domenico Mascoli.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo