img
News
Nel carcere di Torino

Prof uccisa, Defilippi sorvegliato a vista senza giornali e tv nel reparto psichiatrico

Gabriele Defilippi, in carcere per l’omicidio della sua ex insegnate Gloria Rosboch, la professoressa di Castellamonte strangolata lo scorso 13 gennaio, è in isolamento nel reparto psichiatrico senza giornali né televisione. Sua madre Caterina Abbattista, anche lei detenuta, segue invece tutte le trasmissioni dedicate al delitto.

Nel penitenziario di Torino Defilippi è sorvegliato da telecamere; venerdì mattina ha visto per l’ultima volta il suo avvocato, Pierfranco Bertolino.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo