img_big
News
Diciottenne marocchino tradito dalle barriere antitaccheggio. Non è andato lontano

Torino, si cambia le scarpe nel camerino del negozio e scappa. La polizia lo acciuffa

Arresato con l’accusa di furto aggravato. E’ accaduto ieri pomeriggio a Torino, dove un 18enne di nazionalità marocchina, una volta entrato in un negozio di abbigliamento di via Roma, ha prelevato dagli scaffali un paio di scarpe nuove quindi, entrato in uno dei camerini le ha calzate abbandonando le proprie, e infine ha lasciato di corsa l’esercizio commerciale nel tentativo di farla franca. Le barriere antitaccheggio dell’esercizio commerciale, lo hanno tuttavia “scoperto” facendo scattare l’intervento dell’addetto alla sorveglianza.  Il vigilantes, allarmato, non ha perso di vista per un istante il ragazzo. Lo ha seguito in strada e lo ha notato mentre entrava, poco dopo, nell’androne di un palazzo. Per gli agenti della Squadra Volante, nel frattempo allertati, a quel punto, è stato semplice individuarlo ed arrestarlo. Il giovane marocchino aveva precedenti specifici alle spalle.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo