img_big
Cronaca

Celebrati a Milano i funerali di Umberto Eco

Il feretro di Umberto Eco, morto il 19 febbraio all’età di 84 anni, è nel cortile della Rocchetta al Castello Sforzesco di Milano per il funerale laico. Il carro funebre è stato scortato dalla casa dello scrittore da cinque agenti in moto della Polizia locale. 

Umberto Eco “andava guardato come si guarda un quadro o un paesaggio. Si capiva e si vedeva che in quei silenzi consultava la sconfinata biblioteca che era dentro di sé”. Così il ministro della Cultura, Dario Franceschini, ha parlato del semiologo, filosofo e scritture, intervenendo al rito di addio al Castello Sforzesco di Milano. “In quei silenzi” Umberto Eco “stava cercando e lavorando – ha aggiunto -. Grazie Maestro per aver guardato per tutta la vita fuori da quella finestra per noi”.

Tra i presenti anche Roberto Benigni, accompagnato dalla moglie Nicoletta Braschi.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo