img
News
Al via la sperimentazione del Comune in corso Galileo Ferraris

Arriva la macchina tappa-buche. «Pronti a sigillare tutti i crateri»

Due anni dopo l’ultima sperimentazione il Comune di Torino torna ad affidarsi alle macchine tappa-buche. Ieri mattina in corso Galileo Ferraris, all’angolo con via Carlè, la “Turbo 5.000” della Combicons è entrata in funzione riparando le prime sei buche nel giro di una mezz’oretta. La miracolosa betoniera arriva dalla Cecoslovacchia e sembra in grado di riparare tutti i crateri senza batter ciglio.

CORRI IN EDICOLA E SU CRONACAQUI DI OGGI TROVI NOTIZIA COMPLETA E FOTO

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo