Sport
Brutta gara allo Stadium. E uno striscione dei tifosi “saluta” Ventura

Torino, solo un pari con il Carpi (0-0). E Maxi sbaglia un rigore

Non basta una splendida cornice di pubblico (e un rigore) al Torino per battere all’Olimpico un coriaceo Carpi. Termina 0-0 la sfida tra i granata e gli emiliani. Una gara bruttina che gli uomini di Ventura avrebbero vinto ai punti. Di certo il punto serve più agli ospiti che continuano a credere nella salvezza, mentre il Torino continua il suo campionato di metà classifica. 

Il primo tempo non verrà ricordato di certo per lo spettacolo dato in campo dalle due squadre. Il Carpi comincia meglio, ma la prima vera occasione è del Torino al 15′: cross di Bruno Peres per Belotti che, di testa, trova l’angolino ma anche un super Belec che mette in angolo. Alla mezz’ora i granata sfiorano il gol: Immobile arriva sul fondo e mette al centro un pallone che Belotti deve solo spingere in rete, Belec con un riflesso devia però il pallone. 

Nella ripresa il Torino parte più convinto, spinto anche dal pubblico. Ma bisogna arrivre al 58′ per annotare un’occasione per Belotti: cross per l’ex Palermo che riesce da posizione defilata a deviare in porta, ancora attento Belec che blocca il pallone. Trascorrono 3 minuti e Immobile effettua cross teso dal fondo che buca anche Belec ma nessuno dei suoi compagni riesce nella deviazione. Ventura ci crede e prova anche la carta Maxi Lopez che però al 77′ spreca un calcio di rigore conquistato da Belotti: l’argentino calcia sulla sua destra, il numero uno sloveno si stende e respinge. Il Carpi si fa vivo solo all’89’ con Letizia, ma la sua conclusione potente non trova per poco la porta. Finisce tra i fischi del pubblico che si aspettavano di più.

Da segnalare che in curva Maratona è stato esposto dai tifosi uno striscione che ha ringraziato Ventura per i suoi anni in granata, ma che di fatto chiede l’addio dello stesso tecnico a fine stagione: “15-05-16: l’avventura è finita… Grazie mister”.

TORINO (3-5-2): Padelli, Maksimovic, Glik, Moretti, Bruno Peres, Benassi (29′ st Maxi Lopez), Vives, Baselli (40′ st Obi), Gaston Silva 44′ st Zappacosta), Belotti 7, Immobile. In panchina: Ichazo, Castellazzi, Jansson, Farnerud, Martinez, Molinaro. Allenatore: Ventura. CARPI (4-4-1-1): Belec; Zaccardo, Romagnoli, Gagliolo, Letizia, Sabelli, Bianco, Crimi (6′ st Lasagna), Di Gaudio (22′ st Cofie), Lollo, Mbakogu (31′ st Mancosu ). In panchina: Brkic, Colombi, Verdi, Daprela’, Suagher, Poli, de Guzman, Martinho, Porcari. Allenatore: Castori.
ARBITRO: Gavillucci di Latina.
AMMONITI: Crimi, Glik, Benassi, Bruno Peres, Lollo, Zaccardo, Sabelli, Immobile. 

I RISULTATI DELLA 26ESIMA GIORNATA
Genoa-Udinese 2-1
Sassuolo-Empoli 3-2
Torino-Carpi 0-0
Atalanta-Fiorentina 2-3
Frosinone-Lazio 0-0
Roma-Palermo (ore 20.45)
Napoli-Milan (domani ore 20.45)
Verona-Chievo 3-1 (giocata ieri)
Inter-Sampdoria 3-1 (giocata ieri)
Bologna-Juve 0-0 (giocata venerdì)

LA CLASSIFICA
Juventus 58
Napoli 56
Fiorentina 52
Inter 48
Roma 47
Milan 43
Sassuolo 38
Lazio 37
Empoli 34
Bologna 34
Torino 32
Chievo 31
Atalanta 29
Genoa 28
Udinese 27
Palermo 26
Sampdoria 25
Frosinone 23
Carpi 20
Verona 18

PROSSIMO TURNO (27ESIMA GIORNATA, DOMENICA 28-02-2016)
Empoli-Roma (sabato 27, ore 18)
Milan-Torino (sabato 27, ore 20.45)
Palermo-Bologna (ore 12.30)
Udinese-Verona
Chievo-Genoa
Sampdoria-Frosinone
Carpi-Atalanta
Juventus-Inter (ore 20.45)
Lazio-Sassuolo (lunedì, ore 19)
Fiorentina-Napoli (lunedì, ore 21)

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo