News
IL CASO La compravano da un senegalese e la consumavano alla stazione

Ancora droga agli studenti. All’uscita fumavano il bong

Dopo il caso dell’istituto alberghiero Colombatto, con sette ordinanze di misura cautelare e 10 denunce nei confronti di studenti della scuola e loro amici, molti dei quali minorenni, per lo spaccio di droga anche all’interno dell’istituto, un altro blitz dei carabinieri mette nei guai studenti per il consumo di stupefacenti e uno spacciatore è finito in manette.

Teatro, questa volta, la stazione ferroviaria di Pinerolo, dove faceva base un senegalese di 26 anni che aveva tra i suoi clienti molti studenti. I ragazzi, in pratica, all’uscita dalla lezioni acquistavano cannabis o marijuana da lui e poi la consumavano tranquillamente davanti alla stazione, o persino sulle banchine aspettando il treno per il ritorno a casa. Un gruppo di giovani, addirittura, usavano un “bong” gigante per consumare la droga.

CORRI IN EDICOLA E ACQUISTA CRONACAQUI PER LEGGERE L’ARTICOLO COMPLETO E VEDERE LE FOTO

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo