img
Sport
Il tecnico bianconero: “Ragazzi tirano la carretta da 3 mesi, un pari ci può stare”

Mister Allegri: “Lunedì tiferò Milan”

“La squadra è partita molto bene, ma stasera ci sono anche molti meriti del Bologna. Concedeva poco spazio e quando lo abbiamo avuto, abbiamo fatto le scelte sbagliate. Dispiace non aver vinto, ma arrivavamo da 15 vittorie e nel calcio non si può vincere sempre”. Massimiliano Allegri non si fascia la testa per lo 0-0 in casa del Bologna che mette a rischio il primo posto della Juventus. “Dovevamo allargare il gioco con più velocità, è stata una di quelle partite che magari con un episodio si sbloccano. Sapevamo che sarebbe stata complicata: volevamo sbloccarla subito, ma purtroppo non siamo riusciti a farlo – ha detto il tecnico a ‘Serie A Live‘ su Premium Sport – Questi ragazzi stanno tirando la carretta da tre mesi e ci sta una situazione del genere. Siamo ancora primi, non è ancora deciso nulla: lunedì sera tiferò Milan, è normale, ma mancano 12 giornate alla fine. Il campionato è ancora lungo e si risolverà all’ultima partita”. Uscire dalla Champions per potersi concentrare in campionato è un’opzione non contemplata da Allegri: “Siamo abituati a giocare ogni tre giorni, meglio rimanerci in Champions. Di positivo c’è che anche questa volta non abbiamo subito gol”. Si può fare una valutazione di questo 0-0 in ottica Bayern? “In Champions le sfide sono diverse, perché si giocano in 180 minuti. Mandzukic sta bene e Khedira dovrebbe tornare. Speriamo anche nei recuperi di Chiellini e Alex Sandro“. 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo