img_big
News
Il piromane ai carabinieri: “L’ho fatto per sfogare la mia rabbia nei confronti della vita”

Venaria, brucia 50 cassonetti della spazzatura in tre mesi. Beccato, chiede perdono

“Non riuscivo  a fermarmi ma sentivo  il bisogno di farlo. Vi chiedo perdono“. Queste le parole pronunciate, è proprio il caso di dire…a “caldo”, da un disoccupato 53enne ai carabinieri di Venaria, che lo hanno arrestato perché ritenuto responsabile di aver dato alle fiamme, in tre mesi (a partire da metà dello scorso novembre),  50 cassonetti della spazzatura. Separato, senza lavoro, una figlia a carico, l’uomo ha confessato ai militari dell’Arma di averlo fatto per sfogare la sua rabbia nei confronti della vita. Per incendiare i cassonetti, l’uomo che agiva da solo, tra le 18 e l’una di notte, utilizzava dei fazzoletti imbevuti di alcol. 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo