img_big
Cronaca

Torino, rilasciavano certificati senza bollo: tutti assolti gli imputati

Rilasciavano certificati senza bollo a utenti che invece avrebbero dovuto pagare l’imposta. Di questo erano accusati un gruppo di impiegati dell’anagrafe di Torino e di piccoli imprenditori in un processo, riguardante episodi commessi fra il 2011 e il 2013, terminato oggi con l’assoluzione degli imputati. Per la pubblica amministrazione il danno era stato di 14,60 euro per ogni documento ceduto irregolarmente (in tutto erano stati quattrocento). La procura aveva chiesto cinque condanne per abuso in atti di ufficio a pene variabili dai dodici ai venti mesi di reclusione, mentre le difese avevano eccepito – oltre alla tenuità del fatto – la buona fede delle persone coinvolte e l’impossibilità di svolgere controlli adeguati sul diritto alla esenzione.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo