img_big
News

I volontari adottano il parco «Addio ai rifiuti e all’incuria»

Una volta ci entravano solo i tossici e gli spacciatori mentre tutti gli altri se ne guardavano bene. Tempi morti e sepolti dato che parliamo di sette anni fa. Per il parco Stura, però, la riqualificazione vera e propria non è mai arrivata. Le promesse di realizzare un campo da golf sono cadute nel dimenticatoio e oggi a separare i residenti da quella maestosa area verde ci sono delle timide transenne. Tra il marciapiede e le sponde del fiume, invece, il degrado continua a farla da padrone. Anche se in modo diverso. Per questo i volontari di Torino Spazio Pubblico hanno deciso di intervenire per pulire l’area ostaggio dell’incuria.

CORRI IN EDICOLA E SU CRONACAQUI DI OGGI TROVI NOTIZIA COMPLETA E FOTO
 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo