img_big
News

Il broker presta soldi a un’anziana vedova. A processo per usura

 La signora Antonia non aveva mai pensato, in vita sua, di dover chiedere un prestito alla finanziaria: la signora si è rivolta ad un mediatore per ottenere una cessione del quinto sulla pensione, solo per poter pagare il funerale del marito, accettando di pagare 13.800 euro a fronte di un prestito di 4.300 euro. Ma ora è proprio il mediatore che ha messo la signora in contatto con la società di intermediazione finanziaria che ha erogato il finanziamento e con la quale la stessa signora ha stipulato direttamente il contratto, ad essere finito a processo per usura.

 È una storia triste e sconvolgente quella che arriva dal tribunale di Ivrea, dove è in corso il processo nei confronti di Gian Paolo Manfredo, 55 anni di Ivrea di professione agente finanziario, per il quale ieri è arrivata la richiesta di condanna da parte del pubblico ministero Chiara Molinari: due anni e sei mesi di reclusione più una multa di 7mila euro. Il processo non si è ancora concluso, la difesa ha chiesto l’assoluzione del Manfredo per non aver commesso il fatto e il 17 maggio prossimo venturo verrà pronunciata sentenza del Collegio Penale

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo