img_big
Cronaca
Nel mirino appalti sui servizi odontoiatrici

Tangenti in Lombardia: 21 arresti. In manette anche il braccio destro di Maroni

Carabinieri del Comando Provinciale di Milano, su richiesta del Tribunale di Monzahanno arrestato oggi 21 persone ritenute responsabili dei reati di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione, turbata libertà degli incanti e riciclaggio

L’indagine, denominata “Smile“, ha ricostruito come un gruppo imprenditoriale avrebbe turbato in proprio favore l’aggiudicazione di una serie di appalti pubblici banditi da diverse aziende ospedaliere per la gestione in outsourcing di servizi odontoiatrici, corrompendo i funzionari preposti alla gestione delle gare.
 

Nel corso delle indagini sono stati ricostruiti episodi corruttivi nei confronti di 10 persone investite di funzioni pubbliche, condizionamenti nell’aggiudicazione e nello svolgimento di appalti indetti da aziende ospedaliere della 
Lombardia.

Tra gli arrestati c’è anche Fabio Rizzi, consigliere leghista della Regione Lombardia e presidente della commissione Sanità, nonché autore della riforma sanitaria della Lombardia e braccio destro del governatore Roberto Maroni. 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo