img_big
Cronaca
Il fatto è accaduto a Castel Gandolfo. L’autore del colpo è stato bloccato dai carabinieri

Rapina una farmacia, poi si scusa: “Mi servivano i soldi per San Valentino”

Ha rapinato una farmacia, portando via i circa mille euro dell’incasso, poi con i carabinieri che lo hanno arrestato si è giustificato: “Mi servono soldi per San Valentino, per fare il regalo alla mia fidanzata”. E’ accaduto a Castel Gandolfo, nei pressi di Roma. Il giovane, un 27enne del posto, dovrà ora rispondere di rapina aggravata. Il ragazzo si è presentato all’interno di una farmacia in via Nettunense con il volto nascosto dal casco e, dietro la minaccia di una pistola, si è fatto consegnare i soldi. Poi è fuggito in sella ad uno scooter. Ricevuta la segnalazione, la centrale operativa della locale compagnia dell’Arma ha attivato il piano anti-rapina, dislocando le pattuglie in punti strategici del territorio e, proprio in quel momento, lo scooter da ricercare è stato intercettato da un’autoradio dell’aliquota radiomobile. Dopo un breve inseguimento tra le vie di Pavona di Albano Laziale, il giovane ha abbandonato lo scooter nei pressi di casa sua, dove è stato raggiunto dai carabinieri mentre rincasava. La somma di denaro appena portata via è stata restituita alla titolare della farmacia. Il giovane, che si è scusato dicendo di aver bisogno di soldi per fare un regalo alla ragazza per San Valentino, è stato arrestato e rinchiuso in carcere. Si indaga su di lui anche per la rapina messa a segno lo scorso 29 dicembre ai danni della stessa farmacia. 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo