img_big
Spettacolo
Festival di Sanremo

E’ un “palco arcobaleno” da Noemi a Laura Pausini

Veloce, elegante, so­bria: in una Sanremo bagnata da pioggia in­cessante, ha preso il via ieri la sessantaseiesima edizione del “Festival della canzone italiana”. Preceduta da un’anteprima celebrativa che ha reso omaggio ai vinci­tori della kermesse dal 1951 a oggi e presentato i concorren­ti del 2016, la serata ha avuto inizio alle 21.12 ricordando il cantante britannico David Bowie che, scomparso un mese fa, è stato evocato dalla coinvolgente esecuzione da parte dell’Orchestra Sinfoni­ca della Rai del suo celeberri­mo “Starman”.

Il primo a entrare in scena è stato Carlo Conti. Sorridente, ha spiegato il meccanismo del televoto e – al grido di «Siete pronti per iniziare?» ­ha introdotto Lorenzo Frago­la. È quindi toccato a Madali­na Ghenea, in abito lungo ti­grato, scendere le scale dell’Ariston e annunciare Noemi il cui brano è al centro di polemiche per il testo poco originale, ma lei si è fatta notare per il microfono “ar­cobaleno “, chiaro sostegno alla lotta per i diritti civili delle coppie gay.

Nei panni di Sabrina Ferilli, ha fatto poi la sua comparsa Virginia Raffaele, incaricata di dare il via all’esibizione dei Dear Jack.

CORRI IN EDICOLA E SU CRONACAQUI DI OGGI TROVI NOTIZIA COMPLETA E FOTO

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo