img_big
News
La pioggia non ha scoraggiato gli spettatori: circa 20mila le presenze, 33% in più rispetto al 2015

L’ultima battaglia premia le Picche. Trecento feriti, 6 turisti in ospedale

Il trionfo delle Pic­che. Sono loro i vincitori del­lo Storico Carnevale d’Ivrea 2016, aranceri a piedi che quest’anno festeggiano i 70 anni di storia. Non vincevano dal 2008. Medaglia d’argento per i Diavoli e terzi i Tuchini. Quarti gli aranceri della Mor­te e quinti quelli con la casac­ca della Pantera Nera. Il pre­mio “Spirito del Carnevale” è stato assegnato all’associazio­ne Alfieri.

L’ultima giornata di battaglia, ieri, si è conclusa con un bi­lancio più che positivo in ter­mini di affluenza: circa 20mi­la le presenze registrate nono­stante la pioggia, ben 33 per cento in più rispetto all’edi ­zione 2015. Migliaia di perso­ne che hanno applaudito an­che gli altri vincitori. Per quanto riguarda i carri, per la categoria “Pariglie” il primo premio è stato assegnato ai Cavalieri del Re. Per la catego­ria “Tiri a quattro”, vittoria per i Balestrieri d’Albeto. Il premio assoluto per i carri da getto è stato assegnato a “I giullari di corte” per quanto riguarda le pariglie; I “Cava ­lieri di San Bernardo” hanno, invece, vinto il primo premio per quanto riguarda i tiri a quattro.

CORRI IN EDICOLA E SU CRONACAQUI DI OGGI TROVI NOTIZIA COMPLETA E FOTO

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo