img_big
News
BARRIERA MILANO Blitz degli agenti in corso Regio Parco, fermato un 39enne

Torino, scovato il laboratorio della droga

Un vero e proprio laboratorio per la preparazione ed il confezionamento della droga. E’ quanto scoperto dagli agenti del commissariato di polizia Barriera Milano in un’abitazione di Corso Regio Parco a Torino. Le forze dell’ordine sono entrate in azione a seguito di numerose segnalazioni in cui si riferiva di un’intensa attività di spaccio di sostanze stupefacenti da parte di alcuni extracomunitari. Messa in moto la macchina delle indagini, i poliziotti hanno effettuato diversi servizi di appostamento in zona ed in uno di questi, in particolare, sono stati attirati dall’atteggiamento sospetto di uno straniero. Si trattava, appunto di un pusher: un cittadino della Guyana francese di 39 anni. Alla vista delle divise, l’uomo ha deciso di non collaborare ingaggiando una violenta quanto inutile resistenza dal momento che gli agenti sono riusciti comunque ad immobilizzarlo e quindi ad ammanettarlo. Addosso il 39enne aveva tre dosi di sostanza stupefacente e tre telefoni cellulari,  mentre nella sua abitazione, immediatamente perquisita, è saltato fuori un attrezzato “droga-shop“. Gli uomini della Polstato vi hanno, infatti, rinvenuto due bilancini di precisione, utilizzati per il confezionamento della droga, circa 70 ovuli contenenti eroina e cocaina, nonché la somma di circa 3.000 euro in contanti, probabile provento dell’illecita attività di spaccio. Il cittadino della Guyana è stato arrestato per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo