img_big
News

Venaria Reale, i grillini cancellano il Palio: «E’ vietato usare gli asini»

 Venaria Addio al Palio degli Asini. Ad annunciar­lo è stato il sindaco, che ha deciso di sospendere la manifestazione prevista in autunno perché contrario all’utilizzo degli animali.

Il Palio per 31 anni ha caratterizzato la parte con­clusiva del mese di settem­bre. Un appuntamento fis­so, molto atteso dalla citta­dinanza, che concludeva i festeggiamenti di Maria Bambina e che prevedeva la “battaglia” fra le diverse borgate venariesi che si sfi­davano spingendo gli asini verso il traguardo. L’edi­zione dello scorso settem­bre, con la vittoria della borgata di San Giuseppe, rimarrà l’ultima della sto­ria. Almeno fino a quando a governare la Reale ci sa­ranno consiglieri e giunta del Movimento 5 Stelle.

Mercoledì, a seguito di un incontro sollecitato dal Comitato organizzatore, il sindaco Roberto Falcone ha annunciato la sospen­sione della manifestazione in ossequio al programma elettorale, che prevedeva il divieto di eventi in cui vengono utilizzati gli ani­mali. «Era ben scritto nel nostro programma eletto­rale – spiega Falcone – e lo abbiamo confermato con un atto tangibile. D’ora in poi a Venaria non ci po­tranno essere spettacoli o intrattenimenti pubblici che contemplino, in ma­niera totale o parziale, l’utilizzo di animali sia ap­partenenti a specie dome­stiche sia selvatiche».

CORRI IN EDICOLA E SU CRONACAQUI DI OGGI TROVI NOTIZIA COMPLETA E FOTO
 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo