img_big
News

Mirafiori, in via Poma le assegnano la casa popolare «Ma è piena di muffe e guano»

 A Torino sono circa 10mi­la le richieste per una casa popolare, una vera e propria emergenza abitativa. Ecco perché dopo attese lunghe mesi, a volte anni, quando si riesce ad ottenere un allog­gio è il caso di festeggiare e di ritenersi fortunati. Con questo spirito la signora An­tonia, dopo due anni di atte­sa, aveva accolto la notizia dell’assegnazione di un ap­partamento in via Poma, in Circoscrizione 2. Con i due bambini piccoli, di 11 e 7 anni, ha vissuto gli ultimi due anni ospite in una strut­tura comunale. Attendendo di poter avere un tetto per proteggere i suoi figli, anche per ristabilire un minimo di normalità nella loro vita. Appena vista la casa però, la brutta scoperta.

A l l’interno dell’a p p ar t a­mento assegnatole in via Po­ma infatti, si è imbattuta in una serie infinita di proble­mi. Infiltrazioni sui muri, muffa, balconi che sono ri­fugio e latrina per piccioni, intonaco a pezzi in ogni stanza, sanitari obsoleti e una condizione igienica ge­nerale dei locali lontana an­ni luce da una minima abita­bilità.

CORRI IN EDICOLA E SU CRONACAQUI DI OGGI TROVI NOTIZIA COMPLETA E FOTO
 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo