img_big
Economia
Per Res Hospitality il tasso di occupazione delle camere è aumentato del 7%

L’anno da record per gli alberghi grazie a Expo 2015 e Ostensione

Il 2015 si è chiuso positivamente per il settore turistico a Torino. Dopo i dati di Unioncamere sulla natimortalità delle im­prese, che vedono il comparto al primo posto tra i pochi in crescita, Res Hospitality, società di consulenza specializzata in indagini nel settore “leisure”, ha diffuso ieri un rapporto secondo il quale sotto la Mole Antonelliana il tasso di occupazione delle camere è cresciuto del 7 per cento, la tariffa media giornaliera è aumentata del 4,9 e il ricavo medio per camera è salito di 12,3 punti percentuali.

Si tratta di una conferma, dopo gli exploit turistici che la città ha vissuto durante l’anno appena concluso. A incidere sono stati i grandi eventi come l’Ostensione straordina­ria della Sindone, andata in scena insieme a Expo 2015 che ha attirato visitatori soprattut­to a Milano – città che infatti cresce di più a livello nazionale – portando, però, benefici anche a Torino.

CORRI IN EDICOLA E SU CRONACAQUI DI OGGI TROVI NOTIZIA COMPLETA E FOTO

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo