img_big
Cronaca
Il ministro degli Interni: Voli charter per riportarli a casa”

La Svezia espellerà 80mila migranti

La Svezia intende espellere fino a 80.000 richiedenti asilo la cui domanda è stata respinta, ha annunciato il ministro degli Interni Anders Ygeman. “Stiamo parlando di circa 60.000 persone, ma potrebbero essere anche 80.000”, ha detto il ministro al quotidiano finanziario Dagens Industri (DI) e alla televisione pubblica SVT, aggiungendo che il governo ha già chiesto alla polizia e all’Ufficio immigrazione di organizzare i rimpatri. Fino alla fine del 2015 oltre 160mila persone hanno presentato richiesta di asilo in Svezia, ed il governo stima che il 45 per cento di queste sia stata rifiutata. Il ministro ha spiegato che, considerato l’enorme numero di migranti respinti, il governo utilizzerà voli charter per riportarli a casa nell’arco di vari anni.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo