News
LA NOVITÀ Tra i progetti i toret digitali e le polveri contro gli odori molesti

Torino, Campidoglio diventa smart. Sarà il quartiere «living lab»

Sarà il quartiere Campi­doglio il primo “Living Lab” cittadino: uno spazio urba­no aperto alla sperimenta­zione diretta di nuove tecno­logie e nuovi servizi che possano contribuire alla co­struzione del modello tori­nese di smart city. Questo è anche il senso del bando lanciato dalla Città di Torino per cercare soggetti interes­sati a sperimentare iniziati­ve e soluzioni tecnologiche innovative e di interesse pubblico. ” Living lab” è quindi l’individuazione di uno spazio urbano in cui si “dimostrano” nuovi prodot­ti e servizi anche grazie alle partnership tra enti pubbli­ci, privati, e società civile per rendere possibile l’indi ­viduazione e la realizzazio­ne di dimostratori di solu­zioni e servizi ad alta inno­vatività.

CORRI IN EDICOLA E ACQUISTA CRONACAQUI PER LEGGERE L’ARTICOLO COMPLETO E VEDERE LE FOTO

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo