img_big
News
Una coppietta in auto si trovava poco distante dal luogo dove è stato ucciso Pier Paolo Pomatto

Giustiziato in un campo di grano. Due testimoni hanno visto i killer

La strada sterrata attra­versa il centro abitato della piccola frazione di Vesi­gnano e, costeggiando una roggia, si perde tra i campi di grano. Se non c’è la la luna, il buio della notte cancella ogni presenza e a stento si scorgono delle ombre. Quelle dei due kil­ler che tra lunedì e martedì scorso hanno giustiziato l’ex panettiere di Feletto con un colpo di pistola sparato a bruciapelo sulla nuca. Altre ombre, però, si sarebbero aggirate nella notte gelida e buia nelle campagne della piccola frazione di Rivarolo Cana­vese. Lo sospettano i carabinieri che avrebbero iden­tificato dai video registrati da alcune telecamere di sorveglianza ( comprese quelle di alcune abitazioni private della zona), almeno due auto che in orari diver­si avrebbero imboccato il viottolo lungo il canale.
Dopo un breve e lento per­corso, pur tenendo il moto­re acceso per usufruire del riscaldamento, ma a fari spenti, le auto si sarebbero fermate giusto il tempo ne­cessario per consentire ad amori acerbi o clandestini, di consumare il più fugace dei rapporti. Una di queste coppiette potrebbe aver scorto gli attimi drammati­ci dell’esecuzione.

CORRI IN EDICOLA E SU CRONACAQUI DI OGGI TROVI NOTIZIA COMPLETA E FOTO

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo