Il ritorno di Ciro ha fatto sbloccare Belotti: «Siamo all'inizio»

Toro, la coppia funziona Immobile: «C’è fiducia»

Tre gol in due partite, ormai lo si può dire: Andrea Belotti si è definitivamente sbloccato. L’at­taccante ha faticato più del previ­sto a ingranare, ma adesso, con l’arrivo di Ciro Immobile, sembra rinato. Sia sabato scorso, contro il Frosinone, sia nel turno di recupero contro il Sassuolo, il numero 9 granata è risultato tra i migliori in campo. Finalmente, al suo fianco, ha un compagno di reparto che gli crea spazio, con il quale si intende alla perfezione dopo appena una settimana di allenamenti insieme. Belotti non solo ha cominciato a segnare, ma si è anche tolto un po’ d’ansia di dosso: a Reggio Emilia ha prova­to più volte la conclusione, an­che dalla distanza, confermando di essere in un gran momento sia dal punto di vista mentale che fisico. «Ma non mi monto la te­sta, so che non ho ancora fatto nulla» dice il “Gallo” nel post­partita della gara contro il Sas­suolo, dimostrandosi sempre umile e a disposizione del tecni­co Ventura.

CORRI IN EDICOLA E SU CRONACAQUI DI OGGI TROVI NOTIZIA COMPLETA E FOTO

 

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single