Cronaca
IL CASO Franco Colombo, ex camionista, aveva 73 anni

«La casa va purificata». Svuotano la cassaforte e lui muore per infarto

Si è accasciato a pochi metri dal cancello di casa, una villetta a due piani in via Costa a Vigliano Biellese che aveva acquistato dopo una vita di sacri­fici, di viaggi su e giù per l’Italia e in Europa al volante di un Tir. Quella stessa villetta che ieri mattina è finita nel mirino di due balordi: due uomini che si sono presentati come tecnici dell’Enel e hanno convinto Franco Co­lombo, 73 anni, autotrasportatore in pensione, ad aprire la porta dicendogli che la zona era «invasa da onde elettro­magnetiche» . «Erano ben vestiti» ; dirà un testimone che li ha visti salire a bordo di una Opel Meriva Grigia. E hanno spiegato all’anziano e a sua mo­glie Anna di essere lì per «purificare l’alloggio» . Una truffa, una scusa per conquistare la fiducia delle prede, con­vinte ad aprire la cassaforte, «perché anche quella potrebbe essere stata con­taminata e va purificata». 

CORRI IN EDICOLA E ACQUISTA CRONACAQUI PER LEGGERE L’ARTICOLO COMPLETO E VEDERE LE FOTO

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo