News
VIA LEINÌ Dopo l’ultimo rogo, si apre il cantiere: «Nascerà un centro commerciale»

Le ruspe abbattono l’ex bowling. Addio al dormitorio dei disperati

Dei ripari di fortuna, che avevano fatto dell’ex bowling un dormitorio, og­gi rimane ben poco. Il tetto nero, carbonizzato dalle fiamme, e alcune coperte utilizzate per coprire le fi­nestre. Ma il logico epilogo di questa storia è arrivato nelle scorse ore con l’ap prodo delle ruspe in via Leinì. All’angolo con via Feletto.
  Molti residenti delle vici­ne palazzine, incuriositi, hanno assistito alla prime demolizioni. «Un gran passo avanti – racconta un residente -. Forse non do­vremmo più avere proble­mi con i disperati».
  L’occupazione abusiva dell’ex bowling, con tanto di materassi ritrovati all’ultimo piano dai vigili del fuoco, aveva spinto la circoscrizione Sei a chie­dere un’accelerata alle operazioni.

CORRI IN EDICOLA E ACQUISTA CRONACAQUI PER LEGGERE L’ARTICOLO COMPLETO E VEDERE LE FOTO

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo