News
CORSO ORBASSANO I titolari vivono nella paura: «Telecamere e antifurti non bastano più»

Il grido di dolore delle aziende. «Troppi furti, è colpa dei rom»

I commercianti dei corsi Orbas­sano e Tazzoli convivono da anni con le difficoltà legate alla poca sicurezza della zona. Facendo un giro tra i capannoni nei pressi del campo rom, infatti, la sensazione è quella di trovarsi in una zona mili­tarizzata. Tra cancelli di metallo co­razzati, avvisi che segnalano la pre­senza di allarmi e telecamere instal­late ovunque per scoraggiare gli in­numerevoli tentativi di furti subiti dagli imprenditori nel corso degli anni. E se alcune aziende continua­no a difendersi come possono mal­grado gli innumerevoli furti, altre hanno invece deciso di “fuggire” dalla criminalità. Questo è accadu­to ad un’impresa che ha lasciato il posto ad una compagnia di vigilan­za privata perché non in grado di sostenere i lavori commissionati dai clienti a causa dei continui furti dei macchinari.

CORRI IN EDICOLA E ACQUISTA CRONACAQUI PER LEGGERE L’ARTICOLO COMPLETO E VEDERE LE FOTO

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo