Sport
BASKET Sconfitta di misura per la Manital in trasferta: «La squadra è viva»

Auxilium tiene testa a Reggio. «Ora vinciamo con Caserta»

Una bell’Auxilium Cus Torino, spon­sorizzata Manital, ha tenuto testa alla capolista Grissin Bon Reggio Emilia, ce­dendo alla fine di misura (72-77). Nulla a che vedere con la batosta subita all’anda­ta, non dimostrando mai di poter stare in partita. «La squadra ha tenuto duro ­spiega il dg Renato Pasquali – e ha sempre provato a recuperare anche quando ha ricevuto dei cazzotti da ko. Significa che ci tiene ed è viva, nonostante le difficol­tà. In casa della prima in classifica e con un assetto diverso rispetto a quello dell’ultimo mese, abbiamo perso di poco facendo 18 su 31 dalla lunetta. Con qual­che tiro in più a bersaglio, avremmo fatto il colpaccio, considerato anche che non siamo stati fortunati con le conclusioni da dentro l’area di Ebi e White». Guido Rosselli è stato l’autentico protagonista della serata: «Mi è piaciuta la personalità con cui ha affrontato la partita e soprat­tutto l’intelligenza di aver capito come attaccare. Ha compreso che sui pick and roll c’era qualche automatismo di ritardo e si è infilato dentro sei-sette volte, facen­do molto male agli avversari. L’esperienza degli anni in serie A ha pagato». 

CORRI IN EDICOLA E ACQUISTA CRONACAQUI PER LEGGERE L’ARTICOLO COMPLETO E VEDERE LE FOTO

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo