img_big
News
La commemorazione della tragica ritirata del 1943. Il soldato scomparso aveva 31 anni

Alpini, dopo 73 anni famiglia riceve medaglia disperso in Russia

La famiglia di un soldato disperso nella campagna di Russia nel 1943, riceverà stasera la sua piastrina d’alpino. Si chiamava Luigi Roascio e aveva 31 anni quando nella battaglia di Nowo Postojalowka perse la vita. Con lui altri 12 mila solo fra le truppe alpine. La cerimonia stasera al teatro Marenco di Ceva (Cuneo) nell’ambito della commemorazione dei caduti che domani vedrà il presidente nazionale dell’Ana, Sebastiano Favero, partecipare alla sfilata. Ceva ospita le sezione provinciali Ana di Mondovì, Cuneo e Saluzzo

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo