img_big
Cronaca
IL CASO Sono 2.478 le pratiche analizzate nel 2014 e 522 i ricorsi presentati per 1.368 domande respinte

Da rifugiati politici a clandestini. Accolto soltanto 1 profugo su 3

Da aspirante rifugiato politico a clandestino. Per almeno un migrante su tre, anche nel caso abbia avuto accesso al Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati, l’odissea si conclude con un  “foglio di via” che dispone il rimpatrio, benché questi abbia nel frattempo preso parte a progetti di accoglienza e integrazione in vista di uno “status” che per molti resta un miraggio. Secondo fonti ministeriali e un’inchiesta di CronacaQui il totale delle pratiche avviate presso la Commissione territoriale di Torino chiuderebbe a 5.407 nel 2014. Tra queste andrebbero inserite le 3.363 richieste di asilo politico presentate da migranti inseriti nel Sistema di protezione del Viminale (Sprar) o in Centri di accoglienza straordinaria (Cas). Il totale delle domande analizzate – secondo dati della Prefettura e della Regione Piemonte – chiude a 2.478 e quasi il 60% di queste ha già ottenuto una risposta negativa. 

CORRI IN EDICOLA E SU CRONACAQUI DI OGGI TROVI NOTIZIA COMPLETA E FOTO  

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo