img
News
Un giovane malmenato in Barriera di Milano

Catenate sulla testa. Ragazzo di 22 anni aggredito sotto casa

L’hanno aggredito con una catena, forse per rapinarlo o forse solo per divertirsi un pò. Mauro, il nome è di fantasia, stava ritornando a casa dopo un pomeriggio passato in centro quando sulla sua strada ha avuto la sfortuna di incocciare due soggetti, per nulla intenzionati a scambia­re quattro chiacchiere in amicizia. Il ragaz­zi ha capito subito che stava andando incontro ad una brutta situazione. «Quan­do sono sceso dal tram 4 e ho imboccato via Spontini – spiega il giovane, 22 anni ­ho incrociato lo sguardo di due nordafri­cani. Uno ha colto la palla al balzo per attaccare bottone». «Perché mi guardi ma­le?» la frase rivolta dal giovane a Mauro. «Frase a cui io non ho replicato». A quel punto, conscio del pericolo, Mauro ha ripreso a camminare allungando il passo.

CORRI IN EDICOLA E SU CRONACAQUI DI OGGI TROVI NOTIZIA COMPLETA E FOTO

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo