img
News
Era rimasto in casa da solo. La tragedia causata da un guasto alla caldaia

Intossicazione da monossido, 14enne in prognosi riservata

Un ragazzino di 14 anni è ricoverato in gravissime condizioni dall’ospedale Moli­nette di Torino dove è stato tra­sportato in seguito ad una intossi­cazione da monossido di carbo­nio che pare sia stata causata dal malfunzionamento di una caldaia in cattivo stato di manutenzione. L’allarme è scattato intorno alle 16 e 30 di ieri in via Vittorio Veneto a Bibiana, comune del Pinerolese, dove il giovane, nato in Cina come i suoi genitori, risiede con la famiglia. È stato il padre, quando è tornato a casa dal lavoro, a trovarlo riverso a terra accanto alla porta del bagno, in­cosciente. Ruiweil J. era svenuto, privo di sensi. E il genitore ha subito pensato al peggio. Resosi conto che il figlio poteva essere rimasto intossicato, ha immedia­tamente aperto tutte le finestre d el l’appartamento per fargli prendere aria, ha provato a sve­gliarlo, ma il ragazzino non ri­spondeva alle sollecitazioni. Al­lora ha chiamato il 118, e la macchina dei soccorsi si è subito messa in moto.

CORRI IN EDICOLA E SU CRONACAQUI DI OGGI TROVI NOTIZIA COMPLETA E FOTO

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo