News
CHIERI La studentessa è in gravissime condizioni al Cto

Investita da un’auto mentre va a scuola. Una 14enne in coma

Zaino in spalla, era appena uscita per andare a scuola ma Michela G., 14 an­ni, non ha neanche raggiunto la fermata dell’autobus: una Fiat Punto, guidata da una 55enne, l’ha travolta mentre attraversava via Martini e Rossi, la provinciale che ta­glia in due la fra­zione chierese di Pessione. La ra­gazzina ha sbat­tuto violente­mente la testa: i medici del Cto di Torino, dov’è sta­ta trasportata in ambulanza, han­no riscontrato un forte trauma cra­nico, oltre a di­verse altre frattu­re. Le sue condi­zioni sono gravis­sime: è in coma e al momento la prognosi è riservata. L’incidente è avvenuto alle 7,15 di ieri: Michela abita di fronte alla chiesa di Pessio­ne, insieme al padre Roberto, operaio alla Martini, e alla mamma Barbara, custode della scuola materna della frazione. E’ uscita di casa po­co dopo le 7 e si è incammi­nata per salire sul bus che l’avrebbe portata al liceo Monti di Chieri, dove fre­quenta il primo anno. A quanto pare ha attraversato nei pressi dell’incrocio tra la provinciale e via Asiago, all’altezza di piaz­za Italia e dello sta­bilimento Martini. Dopo qualche pas­so, però, è stata in­vestita dalla Pun­to, guidata da una chierese diretta a Poirino

CORRI IN EDICOLA E ACQUISTA CRONACAQUI PER LEGGERE L’ARTICOLO COMPLETO E VEDERE LE FOTO

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo