img_big
Cronaca
La donna scoppia a piangere alla lettura della sentenza

Coppia acido: 16 anni di carcere alla Levato, 9 anni e 4 mesi a Magnani

Condannata la “coppa acido”: al termine del processo celebrato a Milano, il giudice Roberto Arnaldi ha inflitto a Martina Levato 16 anni di reclusione e ad Andrea Magnani 9 anni e 4 mesi. Pene inferiori alle richieste del pm Marcello Musso, che aveva invocato condanne rispettivamente a 29 e 14 anni di carcere. Il giudice ha poi stabilito risarcimenti per un milione per Pietro Barbini più 100mila euro alla famiglia, un milione a Stefano Savi più 100mila euro per la famiglia, 50mila euro come provvisionale sia al fotografo Antonio Carparelli che al giovane Antonio Margarito. La Levato è stata assolta per la rapina del cellulare di Carparelli e Magnani dall’accusa di simulazione di reato. Al termine della pena, Martina Levato dovrà inoltre scontare tre anni di libertà vigilata. “E’ stata riconosciuta la sussistenza dell’associazione e quindi della banda dell’acido”, ha commentato il pm Marcello Musso.
Alla lettura della sentenza la Levato è scoppiata a piangere e ha chiesto al suo avvocato il perché dei 16 anni inflitti a lei “mentre a Magnani – avrebbe detto – solo nove anni e quattro mesi. Si sono accaniti contro di me”.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo