img_big
Cronaca

Cogne bis, Annamaria Franzoni in lacrime: “Quanti figli ho? Tre”

Risponde alle domande con calma, sembra serena. Ma poi, quando le viene chiesto di ricordare il giorno della morte del piccolo Sammy, non riesce a trattenere le lacrime. E quando il giudice le chiede se abbia due figli, risponde in modo affermativo, con la voce tremolante. Poi, alzando gli occhi al cielo, sussurra: “Tre”.Annamaria Franzoni, in carcere per aver ucciso il figlio Samuele la mattina del 30 gennaio di otto anni fa, questa mattina è tornata in aula nel Tribunale di Torino per spiegare al giudice Roberto Arata per quale motivo accusò di quel delitto il guardaparco del paese, Ulisse Guichardaz. La donna, già condannata in via definitiva a 16 anni di carcere per omicidio, si trova adesso a giudizio con l’accusa di calunnia.Accanto a lei, sul banco degli imputati, c’è lo svizzero Eric Durst, accusato di frode processuale per aver lasciato un’impronta sulla maniglia della porta della camera da letto in cui venne ammazzato il piccolo Sammy. La vicenda, naturalmente, è quella che prende il nome di “Cogne bis”.

 

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo