img_big
Sport
CALCIO Viola corsari a Palermo. I nerazzurri sbancano Empoli. La Lazio si fa imporre lo 0-0 dal Carpi. Pari tra Sassuolo e Frosinone

SERIE A Vincono Fiorentina e Inter, Milan battuto in casa dal Bologna

La Fiorentina non si ferma più. Continua a volare anche nel 2016 la formazione di Paulo Sousa. I viola cominciano l’anno nuovo col botto vincendo 3-1 sul difficile campo del Palermo grazie alla doppietta dell’ex di turno Ilicic e alla rete di Blaszczykowski. Lo sloveno sblocca il risultato al 13′ con una deliziosa azione individuale. Il bis arriva al 42′ con un siluro dal limite. Il Palermo non molla e dimezza il gap al 76′ con il colpo di testa di Gilardino, ma la Fiorentina non trema e chiude i conti allo scadere con Blaszczykowski per il 3-1 e sale in vetta alla classifica con 38 punti in attesa dei posticipi. Un passo falso, invece, apre il 2016 del Milan. I rossoneri perdono 1-0 al Meazza con il Bologna e, inchiodati a 28 punti, sono sempre più in crisi. La formazione di Mihajlovic, la cui panchina appare ora più che mai in bilico, soffre nella fase iniziale del primo tempo, poi si sblocca e comincia a collezionare occasioni da gol. Ci pensa Mirante, però, a chiudere lo specchio della porta rossoblu con 3 interventi decisivi. Nella ripresa, il Bologna spreca una chance ghiotta con Giaccherini. Al 76′ il Milan fallisca clamorosamente il match point con Cerci, servito magistralmente da Niang: solo davanti a Mirante, l’esterno si fa ipnotizzare (c’era anche Bacca libero in profondità) e l’opportunità svanisce. L’errore è fatale, visto che il Bologna ringrazia e colpisce all’82’, in contropiede, proprio sulla fascia di Cerci: Giaccherini controlla e buca Donnarumma, per lo 0-1 finale. Segno X negli altri due match del pomeriggio. La Lazio si fa imporre lo 0-0 casalingo dal Carpi, mentre Sassuolo e Frosinone chiudono con un rocambolesco 2-2 tra papere difensive e autogol, la sfida di Reggio Emilia. La squadra di Di Francesco sale così a 28 punti agganciando proprio il Milan mentre il Frosinone sale a 15 punti e si avvicina al Genoa (sconfitto ieri 3-2 dalla Sampdoria nel derby della Lanterna) quart’ultimo. 

CONTROSORPASSO INTER
Nel posticipo delle 18, vince anche l’Inter. Seppur soffrendo (ancora una volta il portiere Handanovic è risultato uno dei migliori in campo) e con il “solito” 1-0 (il nono stagionale), la squadra di Mancini sbanca Empoli e torna al comando del campionato, contro-sorpassando la Fiorentina. E’ sufficiente il guizzo di Icardi nel recupero del primo tempo ai nerazzurri, per portare a casa i tre punti. Reduci da quattro vittorie consecutive, i toscani recriminano pero’ per un paio di episodi dubbi nell’area interista che l’arbitro Celi non ha giudicato da rigore. 

I risultati della 18esima giornata

Genoa-Sampdoria 2-3 (giocata ieri)
Udinese-Atalanta 2-1
Chievo-Roma 3-3
Juventus-Verona 3-0
Lazio-Carpi 0-0
Milan-Bologna 0-1
Palermo-Fiorentina 1-3
Sassuolo-Frosinone 2-2
Empoli – Inter  0-1
Napoli-Torino 2-1
 

La classifica di Serie A

Inter 39
Fiorentina 38
Napoli 38
Juventus 36
Roma 33
Sassuolo 28
Milan 28
Empoli 27
Atalanta 24
Lazio 24
Udinese 24
Chievo 23
Sampdoria 23
Torino 22 
Bologna 22
Palermo 18
Genoa 16
Frosinone 15
Carpi 11

Verona 8

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo