Cronaca
IL CASO Sandro Ausiello, Francesco Saluzzo e Paolo Tamponi a caccia della procura generale

Gara per il successore di Maddalena. Tra i 10 candidati anche 3 “torinesi”

Si sono fatti avanti in die­ci. Hanno bussato alla porta del Consiglio superiore della magistratura e comunicato la propria disponibilità a rac­cogliere la pesante eredità la­sciata dall’ormai ex pg di To­rino, Marcello Maddalena. Sono ufficialmente in gara per assumere la guida della procura generale del capo­luogo piemontese. La corsa alla successione è già comin­ciata.
  È il 2 dicembre dello scorso anno quando il plenum del Csm delibera ufficialmente il pensionamento di 84 magi­strati «per raggiunti limiti di età». Tra quelle 84 figure c’è anche Marcello Maddalena. L’ex pg prende atto della de­cisione maturata tra i colle­ghi romani e il 31 dicembre, ventinove giorni più tardi, si spoglia per sempre della to­ga. Solo qualche ora prima, il magistrato nato in provincia di Rovigo 74 anni fa aveva varcato per l’ultima volta un’aula di tribunale e rappre­sentato la pubblica accusa nel processo contro quattro manifestanti No Tav accusati di terrorismo.

CORRI IN EDICOLA E ACQUISTA CRONACAQUI PER LEGGERE L’ARTICOLO COMPLETO E VEDERE LE FOTO

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo